Primo maggio in lutto: mio padre non c’è più.

Hai resistito solo 70 giorni su questa terra senza mamma. Ed ora anche tu te ne sei andato, concludendo il tuo lungo viaggio oltre i cancelli della vita. Non leggerai più i miei post, che ti piaceva stampare, rileggere su carta e commentare insieme. Vederti al computer a 93 anni, navigare in internet ed inviare messaggi con la posta elettronica, era davvero uno spettacolo, non lo dimenticherò mai.
Quante conversazioni abbiamo fatto insieme, abbiamo parlato di mille argomenti, ricordavi cose incredibili…

Che bella eredità che mi lasci: una mente aperta e curiosa, laica fino all’ultimo istante di vita, uno stile sobrio ed elegante, una saggezza ed un’ironia, che ti facevano sfornare battute intelligenti che in tanti ci ripetiamo per non dimenticarle. Sei stato speciale, papà, un uomo non privo di difetti certo, ma senz’altro fuori dal comune, anche nella scelta finale di farti cremare…

Annunci

Una risposta a “Primo maggio in lutto: mio padre non c’è più.

  1. Un uomo speciale, che la fragilità degli ultimi anni ha reso unico!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...