“Il vizio di parlare a me stessa”

Solo chi l’ha provata può capire la gioia profonda nell’avere tra le mani un libro bellissimo, un volume che raccoglie appunti, pensieri, ricordi, incontri, analisi e auto-analisi, pagine piene di tutto ciò che è vita con riflessioni improvvise che ti fulminano e ti fanno fermare con la testa per aria: “Che cos’è la vita – scrive Goliarda Sapienza (nella foto) – se non ti fermi un attimo a ripensarla?”.


Sto leggendo “Il vizio di parlare a me stessa”, un libro splendido che mi commuove, un regalo di mia sorella Gabriella, che sa come scegliere i libri. Li annusa, li esamina, li sfoglia e li legge qua e là, prima di decidere di acquistarli o regalarli. E’ una lettrice forte che si accorge quando ha tra le mani qualcosa che vale, ha un buon fiuto (qualità oggi sempre più difficile con le montagne di libri inutili scritti da chiunque…).

Con lentezza sto leggendo le pagine di questo libro con il piacere di godere di una scrittura di alto livello, mi fa compagnia con la sua bella copertina in questo periodo delicato e difficile, in cui ogni parola, ogni sguardo, ogni gesto ha una risonanza profonda dentro di me: “la vita – annota Goliarda – mi costringe a viverla… ho paura”.

Annunci

Una risposta a ““Il vizio di parlare a me stessa”

  1. Introvabile, ma se lo trovi in qualche biblioteca, unica. Ti consiglio Il filo di mezzogiorno. Un saluto! http://lacertezzadeldubbio.wordpress.com/2014/10/28/goliarda-sapienza-sopravvivere-nella-scrittura-il-filo-di-mezzogiorno/

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...