Secondo voi, qual è l’orario migliore per leggere i quotidiani?

Il paradiso dei giornali e non solo...

Il paradiso dei giornali e non solo…

Qual è, secondo voi, l’orario migliore per la lettura dei quotidiani?
Ci sto pensando da parecchi giorni e capisco che devo prendere una decisione.
Certo qualcuno potrebbe rispondermi “quando hai tempo”, ma non è questo il punto. Mi accorgo che dopo la lettura, il fegato s’ingrossa, l’umore sprofonda sotto i piedi, mi sento disorientata e senza punti di riferimento.  Insomma, forse leggerli mi fa male alla salute ed io non posso permettermelo. E’ come se ogni giorno m’iniettassi una piccola dose di veleno…

Infatti la lettura subito dopo colazione non è consigliata, rovinerebbe tutta la giornata. Dopo pranzo, peggio ancora, bloccherebbe la digestione. Forse nel tardo pomeriggio, quando i telegiornali hanno già smentito molte notizie del giorno prima. Ma probabilmente il momento migliore è la sera, quando si possono saltare a piè pari tutte le pagine dedicate alla politica, ampiamente superate dalle mille dichiarazioni incrociate tra i vari personaggi in campo, ma anche quelle della cronaca, visto che basta accendere la Tv e farsi annientare dalla raffica di cronaca nera, rosa o bianca.

E allora, su quali pagine è meglio fermarsi un po’? Dunque, vediamo.
Salto gli impropreri di Beppe Grillo, con il suo linguaggio da carrettiere (“facce di m.”, pidocchi, zecche, ecc.), sorvolo sulle dichiarazioni di Berlusconi, che durano l’espace d’un matin (“Nelle mie liste non ci saranno magistrati”), guardo – ma solo un attimo! – la foto di Monti che promette di “ridurre le tasse di un punto”, mentre ne arrivano altre a vagonate, e poi…

E poi mi fermo: come faccio a non leggere le dolenti notizie sulla strage quotidiana delle donne? Violentate, ammazzate, sfregiate con l’acido, lapidate. Anche una bimba di soli 7 anni, ieri in India. O la notizia in taglio basso degli immigrati gettati in mare da scafisti senza scrupoli? Sto male, ma questa è una parte di realtà del mondo in cui vivo, non riesco ad ignorarla.

Meno male che sfogliando sfogliando, m’imbatto in articoli più piacevoli:
il segreto dell’intelligenza di Einstein era nel suo cervello piccolo ma pieno di curve (ohibò!), un’orchestra tutta Rom va in tour contro il razzismo (Evvai!), i bimbi di oggi continuano a scrivere tenere letterine a Babbo Natale (meno male)e poi ancora, l’Istituto dei Tumori di Bari, dove mi sto curando, finanzia 29 borse di studio per la ricerca.  Ora sì che mi sento meglio!

Chissà, forse non c’è un’ora più adatta di un’altra per tuffarmi nell’universo mondo, forse l’unica strada è selezionare le notizie, scartare quelle fatte di niente (“sono solo parole…”) e fermarmi lì dove la mia sensibilità di cittadina mi suggerisce di approfondire.
barchetta di giornale

Annunci

Una risposta a “Secondo voi, qual è l’orario migliore per leggere i quotidiani?

  1. Una fortuna avere un giornalaio intelligente e amichevole, che impara a conoscere i tuoi gusti e le tue letture!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...