Il Milan reagisce ai cori razzisti. Finalmente!

Dopo quasi 30 minuti di cori razzisti, una squadra blasonata come il Milan ha il coraggio di abbandonare il campo di Busto Arsizio, in segno di protesta. E’ stato Allegri, l’allenatore, a far rientrare i suoi giocatori negli spogliatoi. Bravo! Questa sì che è una bella notizia.
Finalmente una reazione al dilagare di certi gruppi “politici” (non sono solo tifosi) che fomentano le curve e si organizzano per avere visibilità e dare una dimostrazione della loro forza.

Boateng
Kevin Prince Boateng, uno dei giocatori presi di mira, stanco degli ululati che dall’inizio partita sottolineavano le sue azioni, ha deliberatamente scagliato il pallone in tribuna con tutta la rabbia che aveva in corpo e non è stato lì a sentire le rimostranze dell’arbitro. Si è tolto la maglia dirigendosi verso lo spogliatoio, seguito dai suoi compagni di squadra.  Ha finalmente squarciato l’ipocrisia di questo mondo del calcio inquinato, purtroppo non solo in Italia. Questa volta si è trattato di un’amichevole, ma spero che questo gesto forte e simbolico non rimanga isolato.

Annunci

Una risposta a “Il Milan reagisce ai cori razzisti. Finalmente!

  1. Ha commesso un grande errore,però: non doveva calciare con forza il pallone contro la generalità dei tifosi laddove dove provenivano gli insulti: bisogna saper controllare le proprie reazioni così si diventa più forti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...