Ri-trovare la forza (grazie ai blog che seguo)

la forza vignettaLo so, è solo una vignetta, ma guardandola pensavo: magari fosse vero! In realtà, io faccio i salti mortali per recuperare giorno dopo giorno un po’ di energia fisica e soprattutto emotiva (e spesso purtroppo non ci riesco).
Mi sveglio al mattino con le migliori intenzioni, do uno sguardo al nostro cielo meridionale, che è bello anche quando è grigio, faccio lentamente colazione (cosa che ho appena imparato… intendo la lentezza!), poi penso alla giornata tutta da vivere. E qui casca l’asino…

Iniziano infatti ad affacciarsi gli effetti collaterali della terapia in corso, diversa dalla chemioterapia; sto infatti provando (il termine è quello giusto) una terapia sperimentale immunoterapica (il Nivolumab) che in verità è meno pesante delle chemio e con meno effetti collaterali. D’accordo! Però un po’ di astenia già ti fa sentire meno pronta ad affrontare una passeggiata per esempio, oppure vieni travolta da una tosse fastidiosa e insistente che ti scuote tutta e ti provoca – a sua volta – un bel mal di testa. E l’umore cambia, fuori c’è il sole ma io mi sento grigia dentro.

Continuo imperterrita a segnare sulla mia agenda, oltre ai farmaci, le visite, le tearapie periodiche e i prelievi, gli incontri culturali previsti in quella giornata, incontri a cui prima facevo di tutto per partecipare e ci riuscivo, correndo e scappando di qua e di là. Oggi invece quasi sempre mi tocca rinunciare e la frustrazione accumulata è tanta.

Però tutti, quando m’incontrano, mi dicono che sto bene: infatti è così, se sto bene esco, ma se sto male rimango nel nido in cui mi sento protetta e dove solo poche persone possono vedermi. Trascorro il tempo cercando belle immagini o testi poetici su Pinterest (dove c’è di tutto, intendiamoci), ma io mi sono creata molte bacheche secondo i miei gusti e in questo modo la mente si distrae, si allontana da me… e si arricchisce di bellezza. Si tratta solo di una delle strategie che mi aiutano a trascorrere bene il mio tempo, a non pensare troppo, ci sono anche la musica e la lettura (anche se in alcune fasi della vita non riesco a seguire il filo conduttore del libro) e ci sono anche i blog che seguo o che trovo inaspettatamente. Domenica scorsa infatti ho letto cose meravigliose su un blog scoperto per caso e mi sono sentita benissimo (nonostante la tosse e dintorni). Sono numerosi i blog che mi danno forza e mi aiutano con i loro post e non sapranno mai quanto solo loro grata!

Annunci

8 risposte a “Ri-trovare la forza (grazie ai blog che seguo)

  1. Forza Cristina, continua la tua lotta. Sii forte e non arrenderti mai. La vita è sempre una prova per tutti e anche se la tua è molto più severa e difficile di quelle a cui sono sottoposte la maggior parte delle persone, sono certo che puoi farcela.
    Un abbraccio forte forte
    Andrea

    Liked by 2 people

  2. Sí Andrea, non voglio arrendermi. E sai una cosa? Il tuo è uno dei blog che piú amo, leggo i tuoi post e mi stacco da terra… Mi piace tutto di quello che scrivi e di come lo scrivi. Quindi un grazie personalizzato a te e a presto!

    Mi piace

  3. E’ lo scopo dei blog, farsi leggere per alleggerire le giornate no.
    Non crucciarti se non riesci a leggere un libro, io durante tutta la tempesta non ho letto per 18 mesi, tutto mi annoiava e ho ripreso leggendo “I love shopping”, quimdi…..

    Liked by 1 persona

  4. Devo cominciare Nivolumab prossima settimana, e ho paura che mi è rimasta dentro doppo SUTENT. Adesso leggendo il tuo post, paura è aumentata, verso Nivolumab.

    Mi piace

    • E invece prova a stare tranquilla. Io ho iniziato la terapia con il NIVOLUMAB a novembre e l’ultima TAC (26 maggio) mi ha fatto la bella sorpresa di una remissione parziale (ma consistente) della malattia in più punti, mentre l’ha fermata in altri. Poi tu sai bene che ognuno di noi reagisce diversamente alle terapie ed è importante la relazione con l’oncologo, con l’endocrinologo (è un immunoterapico), se utile anche colloqui con altri specialisti per una tua migliore qualità della vita. In bocca al lupo, Ombretta carissima!
      Ciao Cristina

      Mi piace

  5. leggo ora questo vecchio post e mi commuovo perchè, se anche solo una volta fosse capitato che un mio brano ti ha impercettibilmente migliorato la giornata, significa che le parole scritte non sono inutili.
    un abbraccio e un sorriso
    ml

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...