Hillary, o della sconfitta

Su Hillary ho pensato anch’io di tutto, di più, ho letto cosa hanno scritto i suoi detrattori e i suoi estimatori, è una che ha mangiato “potere” giorno e notte, ingoiando rospi durissimi da digerire… Eppure fossi stata americana, l’avrei votata. Sempre meglio di quel vecchio col parrucchino, volgare e narcisista, che oggi guida una potenza mondiale, ahimè!
Per questo condivido questo post di Anna, sempre capace di sincera e originale ironia, un modello per me!

manginobrioches

clinton

Essì, Hillary m’è sempre sembrata simpatica come una colica renale, e non avrei mai voluto essere mmericana, per non avere, ieri, il dilemma: votare un idiota o una stronza? Impressione confermata quando, nel precipitare degli eventi, della credibilità dei sondaggi, delle speranze, delle mandibole dei commentatori, delle palpebre degli spettatori (ma non di gente tipo Mentana o Damilano, che evidentemente hanno uno spacciatore fantastico), la sora Clinton s’era sottratta al suo pubblico e aveva mandato avanti il suo collaboratore: “Stiamo ancora contando, grazie, ci vediamo, casomai chiamiamo noi”.
Ammazza che stronza, avevo ri-pensato io. Che non si fa; ci si presenta comunque, con tutta la sconfitta addosso, col cerone sfatto, la giacchetta spiegazzata, l’incredulità e il panico, e pazienza.

L’ho disapprovata e vituperata, sinceramente. Eppure oggi, quando infine s’è presentata e ha parlato, ho visto in lei – nella sua faccia meticolosamente composta ancorché segnata, nella…

View original post 301 altre parole

Annunci

6 risposte a “Hillary, o della sconfitta

  1. Rieccomi! Mi hai fatto tornare in mente un film che ho visto tempo fa, e che rifletteva con grande profondità sul mondo della politica e sulle sue storture. Il film è questo: https://wwayne.wordpress.com/2014/01/08/il-fine-giustifica-i-mezzi/. L’hai visto?

    Liked by 1 persona

  2. No il film non l’ho visto, ma so bene la durezza della competizione politica, prevalentemente maschile. È difficile modificare un sistema e se non hai intorno gruppi di persone che sanno sostenerti nelle proposte di cambiamento, affondi miseramente nell’insignificanza. 😥😪

    Mi piace

  3. Non ho seguito bene le elezioni USA, ma piuttosto di quello sbruffone volgare razzista di Trump avrei votato per chiunque

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...