Il tempo lento di una vacanza e le scoperte della “contemplazione”

A volte aiuta far emergere la rabbia e la delusione.
Non potendo godere dello splendido mare, che è a due passi da me, ho iniziato a guardarmi intorno e a osservare tutto, prima l’ambiente poi anche le persone, mi sono fermata su molti particolari e pian piano mi sono resa conto che mi trovo comunque circondata da tanta bellezza: guardare il cielo che cambia colore e sfumature col passare delle ore, le nuvole in viaggio che sembrano di panna e argento, costeggiare uno stagno dove placidamente una colonia di fenicotteri si fa contemplare e mentre li guardi, due spiccano il volo e tu rimani lì in silenzio, per non turbare la pace e la tranquillità di tutta la riserva marina. Sto godendo nel rispettare certi silenzi, le lunghe pause obbligate e aspettare il momento giusto anche per condividere pensieri e opinioni con chi mi sta vicino, mentre leggo le cronache dei giornali di questi giorni estivi, pieni di politica come non mai…

Anche osservare le persone è un ottimo passatempo: la loro diversità, la varietà dell’abbigliamento, il loro modo di parlare tra loro e con gli altri, vedere ridere e divertirsi con i loro bambini i papà e le mamme che ballano o giocano in piscina, genitori giovani molto diversi dai miei: ricordo che al mare era sempre mia madre che ci teneva d’occhio costantemente, mentre mio padre rimaneva seduto all’ombra a leggere.

Guardo il dépliant dell’albergo e non posso fare a meno di sorridere (un po’ amaramente): sì, perché dice “Il vostro passaporto per il sole”, proprio il sole da cui mi sto difendendo e che illumina tutto il mondo circostante, il verde intenso e compatto dei prati, i fiori e i rami degli alberi, il bordo della collinetta in fondo su cui spicca una piccola torre saracena e che al tramonto sembra quasi esplodere di luce che vira dal rosa carico al rosso, mentre si sentono nell’aria i pappagallini che volando si scambiano messaggi.

E poi naturalmente c’è il tempo trascorso a fare una colazione lenta, non devo andare in spiaggia…, a stare fermi che non è pigrizia ma imparare che il tempo trascorre positivamente anche in tanti modi non previsti, in compagnia di se stessi, non separata ma in connessione con il mondo. Un mondo che guardi con quel giusto distacco, che ti regala maggiore lucidità e chiarezza di pensiero.

Annunci

25 risposte a “Il tempo lento di una vacanza e le scoperte della “contemplazione”

  1. Che bello Cristina cara! Bello leggere come sei riuscita a superare lo sconforto e a fare un passo di lato, per riuscire a scorgere una bellezza meno manifesta, meno accecante ma in egual misura appagante. Ti auguro di godere di ogni istante di questo tempo lento. Un abbraccio 💙

    Piace a 1 persona

  2. Bellissimo essere in connessione col mondo💖

    Piace a 1 persona

  3. Pacato questo tuo raccontare… ❤ come quando, dopo le tempeste, il cielo torna calmo se non sereno.

    Piace a 1 persona

  4. Cara Cristina, le tue parole sono una preziosa testimonianza. Sei una grande donna, e ti ringrazio per la condivisione di momenti così intimi.
    Ti abbraccio forte.

    Piace a 1 persona

    • Grazie delle tue parole, ho superato molte resistenze interne prima di arrivare a capire che ciò che vivo aiuta me e forse anche altre persone. O almeno io lo spero fortemente!
      Ti ricambio l’abbraccio, forte forte.

      Piace a 1 persona

  5. Che bello il distacco! Tempo fa mi era più congeniale e spontaneo. Ora sono un terremoto interno e fatico a ritrovare miei interessi. per ora…Cambierei volentieri panorama, ma vorrei sentirmi più in forma. baci

    Piace a 1 persona

  6. Che meraviglia, poi è il modo di rilassarmi che piace anche a me, senza stress e caos ❤

    Piace a 1 persona

  7. Ma vacanza non significa mica sempre frenesia e correre, vacanza è anche lentezza, contemplazione del paesaggio che ci circonda, vacanza è anche guardarci dentro e capire quello che ci fa stare bene, vacanza al mare non è solo spiaggia, è anche passeggiate e ombra leggendo e riflettendo. Dai che qui ti si legge volentieri e queti post fanno bene all’anima

    Piace a 1 persona

  8. Splendido scritto!
    il silenzio racconta…
    ti mando un caro saluto e ti auguro di vivere un felice fine settimana
    Adriana

    Piace a 1 persona

    • Grazie Adriana, mi sento serena e questo stato d’animo mi aiuta molto. Mi è tornato il sorriso, un segno inequivocabile di benessere interiore. Buon inizio di settembre, un mese che io amo!
      Cristina

      Mi piace

  9. Cristina cara…mi sentivo come se fossi dentro di te…

    Piace a 1 persona

  10. mai farsi condizionare questo il senso della libertà e tu sai essere una persona libera

    Piace a 1 persona

  11. Riuscire a scorgere luce, anche se spesso si è assaliti da ombre, è una cosa meravigliosa!

    Piace a 1 persona

    • … sì, ma non facile e soprattutto molto faticosa, ti sembra che tutto il mondo ti remi contro e tu, con tutta te stessa, a cercare di salvarti! Ma quando poi ci riesci… ti sembra di essere arrivata in cima ad una vetta e di respirare finalmente bene, a pieni polmoni! Ho un carcinoma polmonare e non è casuale ciò che dico e sento, a proposito di respiro.
      Grazie della tua visita e compagnia, sono in pochi quelli che vanno a scovare i vecchi post, i “minatori” o gli “archeologi” 😊🤗

      Piace a 1 persona

      • Mia mamma ha avuto un linfoma.
        Ora, operata di recente di un tumore mammario.
        Capisco!
        Vado sempre a scovare vecchi articoli di chi mi segue.
        Lo faccio per capire chi passa dalla mia casetta.
        Ma soprattutto per decidere se seguire a mia volta.mIn base agli argomenti trattati, alla sensibilità che colgo nella scrittura, etc.
        Non seguo mai un blog nuovo, solo così per ricambiare la cortesia.
        Non sarei coerente con me stessa.
        È ciò che scrivi, mi piace.
        Mi emoziona.
        E imparo.

        Piace a 1 persona

      • Anch’io prima mi metto a scandagliare ciò che leggo e vedo, a volte mi piace trovare sintonia, altre volte mi incuriosisco a confrontarmi con punti di vista diversi e nuovi per me. Tralascio il nulla, lo spazio riempito tanto per… o per raccogliere like. Adoro uno scambio vero, anche se a distanza. Come con te! Un abbraccio

        Mi piace

      • Lo stesso vale per me!
        Ottimo punto d’incontro. E poi, come amo dire, nulla avviene per caso.
        Nulla!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...